Campionati Italiani di Duathlon Sprint: la Otrè TT settima nella cronometro

Primo weekend di gare per la Otrè Triathlon Team nella stagione agonistica 2017 e prime soddisfazioni per il club del presidente Giacomo Fusillo. L’appuntamento più importante si è svolto a Riccione con i campionati italiani di duathlon sprint assoluti ed a squadra (staffetta ed a cronometro). Quasi venti gli atleti presenti della compagine nocese, tra i 600 partenti del sabato mattina agli individuali. Percorso già testato nei campionati nazionali degli scorsi anni, con curve e cambi di direzione su un tragitto, a volte, compromesso da buche e sanpietrini. Per prime sono partite le donne con Viola Campanelli, Silvia Tonti, Rosa Lombardi e Laura Privitera con il body nero-magenta della Otrè TT, in una gara ben affrontata per impegno e determinazione, chiudendo in tempi che lasciano ben sperare soprattutto per il prossimo campionato pugliese di aprile. La gara è stata vinta dalla pluri-campionessa Sara Dossena (Raschiani Tri Pavese, 1 h 1′ 49″). Subito dopo è stata la volta degli uomini, con Michele Insalata sugli scudi. Chiude ottimo quarantesimo assoluto e secondo di categoria in un’ora netta; ad un minuto l’altro campione nostrano, Marcello Roncone (primi pugliesi al traguardo). Degno di nota anche il secondo posto di categoria di Franco Capurso, giovanissimo settantenne, avvezzo alle gare di duathlon, grazie al suo passato da buon ciclista. Gara vinta dal carabiniere Massimo De Ponti in 56′ e 13″.

Il programma della domenica, invece, proponeva le gare a squadra, utili per far gruppo e per dimostrare che lo spirito e l’armonia di squadra può far letteralmente volare gli atleti; infatti, in tre e sullo stesso percorso del giorno prima (5 km di corsa, 20 Km in bici e altri 2,5 Km di corsa), i nocesi ottengono lo stesso tempo del solo Insalata del giorno prima: la compagine migliore della Otrè TT (Insalata, Roncone e Pascali) conquista, nella gara a cronometro, il settimo risultato assoluto ed insieme alla squadra campana della Acquachiara Jaked , sono state le uniche squadre meridionali nella top ten nazionale. Le altre due compagini nocesi (Internò, Intini, Sportelli e Campanile, Campanelli, Lippolis) si sono divertiti a duellare tra loro per posizioni meno prestigiose, ma è stato un successo esserci e divertirsi. La gara è stata vinta dai lombardi della Freezone in 58 minuti.

Sfortunatissima invece la squadra per la staffetta (Tonti, D’Onghia, Campanelli, Frizzale) fermata da un incidente alla prima staffettista; ci sarà sicuramente una prossima occasione di riscatto.

Nelle stesse ora in Puglia, si è svolto il duathlon sprint in mountain bike a Porto Selvaggio. Prima gara in assoluto per la piccola Simona Intini, 12 anni, prodotto del vivaio appena costituito alla scuola della Otrè delle Piscine di Noci; ottima esperienza per lei che subito si cimenterà sabato prossimo in una gara analoga a Trepuzzi, magari in compagnia dei suoi piccoli compagni di corso. Tra gli adulti, Stefano Passaro ottiene il 12esimo posto assoluto e secondo di categoria S2, come Chiara Torelli, M1; Notarfrancesco terzo degli S3. Appuntamento quindi sabato prossimo a Trepuzzi per gli appassionati della specialità cross.

Annunci

Pubblicato il 21 marzo 2017 su Mondo Otrè TT. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: