Frizzale finisher al challenge di Almere-Amsterdam. Insalata 5° assoluto a Termoli

Noci (Ba) –  Procede a gonfie vele la partecipazione degli atleti targati O3TT. Sabato scorso, 8 settembre, Nicola Frizzale ha partecipato al Challenge Almere-Amsterdam: la gara si è svolta ad Almere, pochi km da Amsterdam in un paesaggio tipicamente del nord Europa. Il giorno precedente la gara, venerdì 7 settembre, larea di transizione, check-in e briefing, era già disponibile per gli atleti potendo così consegnare bici e effetti personali. La concentrazione è già ad un alto livello e il pasta party permette di confrontarti con atleti di tutto il mondo, pochi italiani. Sabato mattina si inizia alle 7:30 con il nuoto in un lago con due giri da 2km, temperatura esterna di 12°, acqua 18°. I 500 atleti sono partiti tutti insieme, io ci ho messo 1 ora e 11 per concludere più di 4000m. All’uscita dall’acqua – continua Frizzaleho accusato freddo e per questo ho perso qualche minuto in più nella transizione. La bici prevedeva due giri da 90km, percorso pianeggiante ma molto ventoso. Ho concluso questa parte in 5 ore e 51 min.

Sul percorso, ogni 20 km cera un ristoro. La corsa, prevedeva sei giri da 7 km, con ristori ogni 1,5 km. Lungo il circuito molta animazione e pubblico ad incitare i momenti di difficoltà. Frazione conclusa in 3 ore e 52 min. Tempo totale di 11 ore e 8 min. Entusiasmo alle stelle, forte emozione. Con me a sostenermi e incitarmi durante tutta la gara mia moglie e le mie tre figlie.

Domenica 9 settembre, invece, presenti sul campo gara di Termoli, Michele Insalata e Gianluca Campanile, per il Triathlon Sprint Città di Termoli, gara silver rank. Michele Insalata, rientrato in gara dopo l’incidente in bici di qualche tempo fa si è posizionato 5° ass. in classifica generale.  A nuoto ho avuto qualche problema di rotta, considerando che questa è stata la prima gara che ho fatto dopo l’incidente con la bici, che mi ha portato a fermarmi un mese o poco più. In bici non mi sentivo molto bene – continua Insalata e infatti ho avuto un problema all’ultimo giro, con catena saltata per ben due volte e ginocchio che ha urtato contro il manubrio per ben due volte. All’inizio della corsa sono entrato in coda al gruppo e poi ho dovuto rincorrere e quindi la gara non è andata benissimo, però rispetto a un mese fa ci sono segnali positivi.

Infine, ecco le parole di Campanile: location bella con un’organizzazione all’altezza. Prima gara da maggio dopo aver ripreso ad allenarmi da tre settimane. Frazione nuoto iniziata un po’ troppo forte e chiusa in difficoltà. Buone sensazioni in bici in un gruppo con buona media. Sono giunto al traguardo stremato correndo gli ultimi 5km ad andatura improponibile.

Prossimo appuntamento domenica 15 settembre a Monopoli per il 1° Triathlon Olimpico.

 Ufficio Stampa Otrè Triathlon Team

 

Pubblicato il 12 settembre 2018 su Mondo Otrè TT. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: