OTRE’ TT DOMINA ALLO SPRINT DI MONOPOLI

CÈ andato in scena a Monopoli il primo triathlon della stagione pugliese, con l’organizzazione attenta della Freedogs Castellana e la collaborazione della direzione del Lido Cala Paradiso, ottima location scelta per riportare il grande triathlon nella cittadina adriatica. Distanza di gara sprint, quindi con 750m a nuoto, 20km ciclismo e 5km corsa finale. In mare quattro boe da girare all’interno della conca protetta dalle correnti e resa quasi piscina per la pacatezza delle acque. Quattro giri del percorso ciclistico, piatto, ma con alcuni passaggi resi insidiosi dalla pioggia caduta poco prima della partenza. Percorso podistico su due giri andata e ritorno molto scenografico verso la città vecchia con alcuni passaggi impegnativi dal punto di vista muscolare.

Iscrizioni chiuse già a due settimane dall’evento visto il raggiungimento del numero massimo di iscrittio previsto con ampio anticipo, 205 atleti al via di cui una ventina di donne.Partenza suddivisa in tre batterie, due maschili ed una femminile.

Acqua del mare decisamente fredda e nuoto con la muta, probabilmente un po’ più lungo dei 750m previsti per lo spostamento di qualche boa a causa delle correnti.

Nella gara maschile, a dettare il ritmo in acqua, il giovane Alessandro Grieco del Team Matera, tallonato da Luca Leoni (Meridiana Triathlon) e dal monopolitano Marco Selicato (Otrè triathlon team), non troppo distante un gruppetto con altri giovani promettenti, gli esperti nuotatori Alessandro Suriano e Giuseppe Castellaneta (Nadir on the road) e gli altri due atleti di punta Otrè Marcello Roncone e Michele Insalata, altro atleta di casa.

Nei primi due giri di ciclismo, caratterizzati anche da alcune cadute, si delineano i valori in campo. Al comando si porta la coppia Otrè Insalata, Roncone, seguita da Selicato e Suriano. Alle spalle dei quattro un quintetto con Castellaneta, Laterza (Meridiana Triathlon), Quarta e Rollo (Asd Nest) e Grieco.

Più staccato un altro gruppo con il forte Vito Perta (freedogs castellana) ed altri tra i quali gli alteti Otré Tommy Liuzzi e Thomas D’Onghia e Sergio Selicato.

I gruppi così composti giungono in T2 per giocarsi il risultato finale nella frazione di corsa.

Davanti Insalata allunga di una ventina di secondi su Roncone e conquista la seconda vittoria stagionale dopo il duiathlon di Barletta. La festa Otré è completata dal terzo posto di Marco Selicato all’esordio stagionale dopo alcuni problemi fisici che hanno ritardato l’inizio delle competizioni. Quarto posto per Vito Perta, autore del miglior parziale run e quinto posto per Alessandro Suriano.

Il podio assoluto vede quindi due atleti monopolitani protagonisti nella gara di casa!Di spessore la prova di squadra della compagine nocese che piazza nella top ten anche Tommy Liuzzi, giunto nono.

IL PODIO MASCHILE TARGATO OTRE'

IL PODIO MASCHILE TARGATO OTRE’

Tra le donne è Vanessa Lafronza, giovanissima della Netium Giovinazzo, che stacca tutte facendo segnare un tempo da far impallidire molti uomini, dietro di lei, staccata di 1’, Anna Mangiullo (Asd Nest) e Viola Campanelli (Otrè Noci triathlon team) ad 1’40”. Flavia Pierri della Freedogs Castellana e bene Graziana Zaccaria (Otrè) completano le prime cinque atlete uscite dall’acqua.

Nella frazione di ciclismo la Lafronza prende un buon ritmo, ma cade scivolando sul bagnato, la ripresa della pedalata non è così fluida e l’atleta vede azzerare il vantaggio ampio preso in acqua, le ferite non le consentiranno di far vedere il suo buono stato di forma e per lei la vittoria è rimandata ad altra occasione. Anna Mangiullo prende il comando e si invola incrementando il vantaggio sulle inseguitrici tra le quali molto attiva è Viola Campanelli rientrante dopo un infortunio fastidioso e alla ricerca di ritmo specifico, con lei anche Flavia Pierri mentre inizia il recupero di Rossana Lovaglio della Splash Triathlon Potenza che rosicchia minuti alle avversarie, brava in bici anche Francesca Lubelli della MSL Lecce e soprattutto Sabrina Manco che prova, col miglior parziale di frazione, a recuperare il netto svantaggio preso in mare.

Nella frazione di corsa femminile, Anna Mangiullo riesce a contenere i recuperi delle altre e taglia il traguardo solitaria coronando un bel successo.

IL PODIO FEMMINILE

IL PODIO FEMMINILE

Seconda Viola Campanelli, che sembra si stia ben riprendendo dopo recenti acciacchi e sulla via del completo recupero agonistico seguita da Flavia Pierri, quarto posto della giovanissima Lafronza che stava conducendo una bellissima prova prima della caduta in bicicletta.

La corsa ha inoltre favorito le atlete più propense agli appoggi veloci come Melikhova (Freedogs Castellana) quinta al traguardo.

Archiviata dunque la prima edizione del triathlon sprint di Monopoli, in una bella location e con un team di organizzatori che speriamo ripetano in futuro la manifestazione anche grazie all’appoggio del Comune di Monopoli che ha garantito i percorsi, alla direzione di Cala Paradiso e a tutti i volontari sul percorso.

Prossimo appuntamento domenica con il campionato regionale di aquathlon a Giovinazzo, con la formula nuoto-corsa in modo da consentire l’utilizzo della muta e preparare al meglio, per i giovani, la trasferta di Porto Sant’Elpidio per il campionato italiano di categoria dove sarà riproposta la stessa formula. Con il triathlon invece l’appuntamento è il 29 maggio a Polignano con la prova olimpica preceduta, il giorno prima, da gare di nuoto in mare e dai seminari di aggiornamento per tecnici con presenze di alto livello, nazionali e internazionali.

 

Pubblicato il 17 maggio 2016 su Mondo Otrè TT. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: