Archivi categoria: Youth Team

I giovani della Otrè Triathlon alla finale del circuito sud Italia

Ottime conferme per la neonata sezione giovanile della Otrè Triathlon Team alla finale del circuito sud Italia di triathlon, svoltasi sabato 12 settembre a Leporano nella splendida cornice della località Saturo.
E’ stata la gara più importante della stagione, con piccoli atleti provenienti anche dalle regioni Basilicata, Campania e Calabria a contendersi il titolo interregionale.

unnamed-1Tutti e quattro gli atleti nocesi ai nastri di partenza per le proprie categorie e tutti con la stessa voglia di far bene davanti a tecnici, accompagnatori e compagni. Il primo a partire è stato Gianni Gentile (cat. ragazzi 12-13 anni) uscito quarto dopo 200 metri in mare e che è ha mantenuto questa posizione fino alla fine, dopo aver percorso 4 km in mountain bike e corso a tutta per 1 km; non è riuscito a salire sul podio per una manciata di secondi; la gara è stata vinta da Tamborrino della Nest Lecce. Dopo di lui è stata la volta delle donne con Anna Basile, che ha gareggiato per la categoria youth B (16-17 anni) e quindi su distanze superiori ai ragazzi (400 m di nuoto, 8 Km in bicicletta e 2 Km di corsa). L’atleta nocese, alla sua seconda gara, ha gestito al meglio il nuoto, uscendo dall’acqua quarta, insieme alle migliori (Lafronza, Paladini, Saetta) e guadagnando un discreto distacco sulle immediate inseguitrici; nelle frazioni successive ha mostrato importanti progressi soprattutto nella sicurezza di guida della bicicletta e nella gestione del ritmo, molto costante, durante la fase podistica; Anna è giunta quarta di categoria a 10 secondi dal podio e nona assoluta; gara dominata da Vanessa Lafronza del Nuoto Giovinazzo.
Infine è toccato ai coetanei uomini gareggiare sulle stesse distanze. Stefano Perta detta legge in mare guidando il gruppetto di testa di cui faceva parte anche il compagno di squadra Giuseppe Ventaglini. Quest’ultimo, già più scaltro in bicicletta, resta in scia ai primi, giungendo settimo in T2 (transizione bici-corsa), e superando Stefano, vittima di una piccola caduta in fase di cambio. Durante la corsa Ventaglini rientra nella top-ten finale, con Stefano ad un minuto e quattordicesimo assoluto. La gara è stata vinta da Paolo Pettorusso della Canottieri Napoli.
Questi piccoli campioni ci stanno provando e sotto la guida dell’esperto Michele Insalata, continuano ad allenarsi assiduamente per presentarsi al meglio alle gare della prossima stagione.

unnamed-2Anche per gli adulti weekend impegnativo con Sapri (Sa) protagonista di più gare tra sabato e domenica. E’ stata la volta di Martino Girolamo esordire nelle lunghe distanze, nuotando per 1,9 km, pedalando per 90 Km e correndo per 21 Km; ottima esperienza per lui su un percorso difficile ed affrontato più col cuore che con i muscoli. La domenica, poi, gara di triathlon sprint con rank nazionale, dove c’erano tre atleti della Otrè TT, i fratelli monopolitani Marco e Sergio Selicato e Nicola Frizzale. Marco ha ottenuto un sesto posto assoluto a 30 secondi dal podio che lascia ben sperare, insieme a Michele Insalata, Marcello Roncone e Nicola Saponari, su buoni risultati che potrebbero venire dal campionato italiano a squadre che si svolgerà a Riccione il prossimo 4 ottobre.

unnamed-3

I giovani di Otrè al loro primo Triathlon

unnamed-1Oltre 200 atleti al via, domenica 13, nelle varie gare organizzate dalla Nest sul lungomare di San Cataldo di Lecce, in uno dei pochi appuntamenti in programma nel Salento.
La Otrè Triathlon Team è riuscita ad allestire una compagine di tutto rispetto, anche se diverse assenze hanno pesato alla fine sul risultato di squadra. L’occasione più importante però, è stata l’esordio dei giovanissimi in una gara di triathlon (dopo l’aquathlon di domenica scorsa), seguito da numerosi accompagnatori accorsi per tifare per loro.
Il primo ad essere impegnato per la categoria ragazzi (12/13 anni) è stato Gianni Gentile. Troppo corta la frazione di nuoto per lui (200 m) che proprio
in acqua mostra le sue migliori capacità; infatti nei successivi 4 km di bici perde parte del vantaggio acquisito ed è costretto a fare gli straordinari per
agguantare un meritatissimo sesto posto dopo 1 km di corsa. Altre belle speranze vengono dalla gara successiva di supersprint (400 m nuoto, 8 km di
bici, 2 km di corsa) con Anna Basile, Giuseppe Ventaglini e Stefano Perta che evidenziano tutto il loro entusiasmo per la triplice, promettendo miglioramenti che in breve tempo li porteranno a competere con ragazzi molto più esperti di loro.
Nel mare leggermente mosso di San Cataldo è soprattutto Perta ad impressionare gli addetti ai lavori per la sua perfetta frazione di nuoto che lo porta ad uscire dall’acqua tra i migliori. Molto vicini anche Ventaglini ed Anna Basile tra le prime donne. Frazione di bici regolare, spinta sempre al massimo dai ragazzi di Otrè, ad inseguire i coetanei che mostrano una padronanza del mezzo sicuramente migliore. L’ultima frazione è stata quella a piedi, in un doppio giro, incitati da dirigenti e genitori, in cui si sono visti netti miglioramenti in soli due mesi di attività.
La cosa più importante è stata vedere il sorriso dei ragazzi a fine gara e la soddisfazione dei tecnici, che stanno a significare che si è sulla strada giusta.
Nel pomeriggio è toccato a senior e master cimentarsi nella prova di sprint valida come campionato regionale assoluto e di società. Come domenica scorsa
ancora una coppia di atleti della Otrè TT sui gradini più alti del podio, ma stavolta con Michele Insalata primo e Marcello Roncone secondo. Terzo posto per Marco Infante della Nadir, proprio la squadra che, per pochi secondi, giunge prima nella classifica a squadre davanti ai nocesi.
Ottima la prestazione di tutti gli atleti, che si mostrano sempre più competitivi, ed in grado di ambire a risultati sempre più importanti.Inoltre nella stessa giornata di domenica, un altro triathleta Otrè, Marco Selicato, è stato impegnato in una gara di olimpico di livello nazionale al Lido delle Nazioni di Ferrara; il monopolitano, lungamente nel gruppetto a ridosso dei primi, si è dovuto “accontentare” del ventunesimo posto finale, dopo aver rovinato la bici in una buca stradale; l’ottima frazione di corsa finale segnala il raggiungimento di uno stato di forma sempre più performante in vista dei campionati italiani a squadre di inizio ottobre.
Impegnativa la prossima gara di triathlon per i ragazzi nell’ambito della finale del circuito Sud Italia che si svolgerà sabato 19 a Leporano. I giovani dovranno confrontarsi con i pari età provenienti da tutto il meridione arricchendo il loro bagaglio di esperienza che gli aiuterà a crescere in questo magnifico sport.

unnamed-2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: